Autenticazione



3D Il Giornale

Newsletter

  • Newsletter A.Mi.D. - Newsletter - Giovedì 31 Luglio 2008
  • Newsletter A.Mi.D. - Newsletter - Giovedì 24 Luglio 2008
  • Newsletter A.Mi.D. - Newsletter - Giovedì 17 Luglio 2008
  • Newsletter A.Mi.D. - Newsletter - Giovedì 10 Luglio 2008
  • Newsletter A.Mi.D. - Newsletter - Giovedì 19 Giugno 2008
  • Newsletter A.Mi.D. - Newsletter - Giovedì 05 Giugno 2008
  • Newsletter A.Mi.D. - Newsletter - Mercoledì 28 Maggio 2008

Articoli correlati

Cerca

PDF Stampa E-mail
EUROMIL ha organizzato la sua biennuale assemblea generale a Bruxelles il 28 e 29 ottobre 2011. Il Presidum ha riunito delegati delle associazioni aderenti ad EUROMIL per uno scambio di esperienze e di migliori pratiche.

Emmanuel Jacob, Presidente di EUROMIL ha aperto la riunione, ancora una volta sottolineando il fatto che una crisi economica e finanziaria è già iniziata e potrebbe essere ancora peggio infatti il personale militare è stato già colpito dai tagli di bilancio e la comunità militare non può sfuggire alle misure di austerità. Il Presidente ha sottolineato la necessità di lavorare insieme al fine di far fronte unito alle severe misure. La collaborazione tra le associazioni dei militari consentirà il confronto con i rispettivi parlamenti nazionali e la ricerca di soluzioni a livello internazionale in quanto la prospettiva di continui tagli alla difesa, alla lunga, rischia di minare la sicurezza dei paesi.

Le droghe sono cari, è per questo che alcuni pazienti non possono comprare le medicine di cui hanno bisogno. Tutti i farmaci di sconto risparmiare denaro, ma a volte le aziende offrono condizioni migliori rispetto ad altri. Circa il venti per cento degli uomini di età compresa tra 40 e 70 non erano in grado di ottenere l'erezione durante il sesso. Ma non è una parte naturale dell'invecchiamento. Questioni come "Comprare kamagra oral jelly 100mg" o "Kamagra Oral Jelly" sono molto popolari per l'anno scorso. Quasi ogni adulto conosce "kamagra 100mg". Le questioni, come "Comprare kamagra 100mg", si riferiscono a tipi diversi di problemi di salute. In genere, avendo disordine ottenere un'erezione può essere difficile. Prima di prendere il Kamagra, informi il medico se si hanno problemi di sanguinamento. Ci auguriamo che le informazioni qui risponde ad alcune delle vostre domande, ma si prega di contattare il medico se si vuole sapere di più. personale professionale sono esperti, e non saranno scioccati da tutto ciò che dici.

Ospiti ufficiali del Presidium sono stati:
  • il tenente generale Jürgen Bornemann, Direttore Generale Personale Militare comitato militare Internazionale della NATO
  • il generale di brigata Gabor Horvath, direttore Concetti e funzionalità, del personale militare dell'Unione europea
  • il Professor Dr. Luc De Vos, Capo Dipartimento di Studi dei Conflitti del Reale Istituto superiore per la Difesa , espresso i loro discorsi.

Il Tenente Generale Bornemann ha presentato una panoramica generale del programma della NATO, il suo quadro, le operazioni in corso e la situazione di transizione della NATO. Egli ha sottolineato che la difesa intelligente significa un migliore utilizzo di risorse limitate come la condivisione del ruolo e la specializzazione ed è fondamentale soprattutto in tempi di crisi economica e può anche essere un'opportunità per accrescere la cooperazione con l'UE.

Il generale di brigata Gabor Horvath illustrato la sua relazione sul personale militare dell'UE e il ruolo dei militari nella sicurezza comune e la politica di difesa dell'UE. Ha spiegato la gestione della crisi, descritto il PESD del trattato di Lisbona, presentato SEAE e strutture EUMS, responsabilità SMUE e personale, operazioni militari PESD e le missioni civili e militari dell'UE, gli obiettivi di sviluppo delle capacità.

Il Prof. Dr. De Vos ha commentato l'attuale situazione geopolitica nel mondo da un punto di vista accademico. Egli ha espresso la necessità di una cooperazione transatlantica e una politica estera efficace. Egli ha affermato che per non diventare irrilevanti, la NATO dovrebbe avere buone relazioni di lavoro con l'UE.

Flemming Vinther, Presidente di HKKF, ha relazionato sulla politica per i Veterani in Danimarca. Uno dei progetti principali in Danimarca è la creazione di un centro per veterani nuovo che sarà più vicino a tutti i bisognosi. Vinther ha sottolineato che la cura dei veterani non è solo sotto la responsabilità delle forze armate, ma anche delle autorità nazionali, regionali e locali. Ha sottolineato l'importanza del riconoscimento e sostegno, coinvolgimento attivo dei sindacati così come la comunicazione efficace con i veterani come precondizione della politica di successo verso i veterani. Vinther ha elencati diciannove iniziative che dovranno migliorare la condizione dei veterani danesi.

Altre cinque politiche nazionali per i veterani sono stati introdotte e confrontate con gli esperti delle associazioni aderenti ad EUROMIL di Belgio, Cipro, Portogallo, Paesi Bassi e Regno Unito nel corso di un workshop. La conclusione è stata che esistono un sacco di differenze tra paesi in termini di definizione di veterani. Ad esempio, la legislazione esistente o gli accordi standard in materia di riconoscimento dei veterani validi per alcuni membri sono ben lungi dall'essere estesi ad altre realtà. Di conseguenza, l'armonizzazione delle diverse politiche in Europa sembra essere molto difficile.

Nella sua presentazione sul lobbismo europeo, Bernhard Gertz, Vice-Presidente di EUROMIL, ha spiegato quali sono i fattori necessari per una lobby di successo di EUROMIL nell'Unione Europea. Per Gertz il punto saliente sarà migliorare la capacità di EUROMIL di influenzare processo decisionale europeo. Il vice-Presidente Gertz ha sottolineato i futuri compiti della lobbying di EUROMIL ed elencati gli importanti attori europei. Nelle sue osservazioni conclusive ha dichiarato che EUROMIL potrebbe influenzare la legislazione comunitaria sociale realizzando un sistema di coordinamento preventivo per le sue associazioni membri, ispirando i loro sforzi nei rispettivi paesi e riportare i risultati di lobbying nazionale nel contesto europeo. Per avere successo, EUROMIL deve migliorare la sua capacità di lobby e le associazioni devono lavorare in stretta collaborazione a livello nazionale e UE.

Successivamente EUROMIL ha accolto due nuovi membri, l'associazione slovena SVS (il sindacato dei soldati della Slovenia), e il KTGC lituano (il lituano Sociale Istituzione Soldati diritti della difesa Center) portando il numero dei membri di EUROMIL a 42 associazioni e sindacati nazionali.

Infine l'associazione portoghese Associação de Praças (AP) e Alleanza nazional

 
Sostieni anche tu l'informazione del portale A.Mi.D. effettuando una donazione volontaria.