Autenticazione



3D Il Giornale

Newsletter

  • Newsletter A.Mi.D. - Newsletter - Giovedì 31 Luglio 2008
  • Newsletter A.Mi.D. - Newsletter - Giovedì 24 Luglio 2008
  • Newsletter A.Mi.D. - Newsletter - Giovedì 17 Luglio 2008
  • Newsletter A.Mi.D. - Newsletter - Giovedì 10 Luglio 2008
  • Newsletter A.Mi.D. - Newsletter - Giovedì 19 Giugno 2008
  • Newsletter A.Mi.D. - Newsletter - Giovedì 05 Giugno 2008
  • Newsletter A.Mi.D. - Newsletter - Mercoledì 28 Maggio 2008

Articoli correlati

Cerca

Grande affluenza di personale al convegno sulla riforma della Rappresentanza Militare organizzato da Cgil, Amid ed altri. PDF Stampa E-mail

GRANDE SUCCESSO DEL CONVEGNO E DELLA TAVOLA ROTONDA:

"LA COSTITUZIONE E I MILITARI :RAPPRESENTANZA E CONTRATTAZIONE"

Si è tenuto il 15 Novembre u.s., all'Hotel Jolly di Roma il convegno "La Costituzione e i militari: rappresentanza e contrattazione” organizzato dall'Ufficio Sicurezza e Legalità della CGIL nazionale.

Il convegno ha avuto un grande successo con una forte presenza di militari delle Associazioni e dei COCER, COIR, COBAR. L'affollato convegno ha registrato la presenza anche di rappresentanti di alcuni Stati Maggiori.

Questo risultato non era affatto scontato, anche per il tentativo, fallito, di boicottaggio messo in atto da alcune componenti degli Stati Maggiori, sia della Difesa che di alcuni Comandi Generali, attraverso la diffusione di circolari intimidatorie che indicavano ai componenti dei COBAR, COIR e COCER di partecipare al convegno solo a titolo personale, con l'esplicito divieto di parlare a nome dei rispettivi organi di rappresentanza.

Un Comando dell’Arma è arrivato fino al punto di diffondere, voci false, nella serata del 14 novembre, di un improvviso annullamento della manifestazione.

Su questi inauditi episodi di intimidazione sono preannunciate delle interrogazioni parlamentari alla Camera e al Senato. Comunque I militari non si sono lasciati intimidire e la sala dell'Hotel Jolly è stata gremita fino al pomeriggio, anche durante la tavola rotonda che ha concluso il convegno.

I lavori sono stati introdotti da una relazione di Marcello Tocco, responsabile dell'Ufficio Sicurezza e Legalità della CGIL, che ha illustrato le proposte di riforma, della legge 382 sulla rappresentanza militare, avanzate dalla Confederazione e dal coordinamento nazionale dei militari e dei territori.

Si è svolto, sui temi proposti, un articolato e approfondito dibattito a cui hanno partecipato, l'on. Silvana Pisa, l'on. Alfiero Grandi, la direttrice del Nuovo Giornale dei Militari A. Manotti, i presidenti delle associazioni V. Frallicciardi (AMID), E. Ammiraglia (ASSODIPRO), C. Germi (FICIESSE), il segretario generale del SILP per la CGIL Claudio Giardullo, il segretario nazionale della Polizia Penitenziaria Fabrizio Rossetti.

Particolarmente apprezzato l’intervento di Emmanuel Jacob, segretario generale dell’associazione dei militari belgi e membro anche del board di Euromil.

Grande interesse ha suscitato la partecipazione al dibattito di molti rappresentanti dei COCER, COIR, COBAR; da parte di tutti è venuta una pressante richiesta affinché il programma del prossimo governo preveda una profonda e chiara riforma della rappresentanza militare rispetto a quella attualmente prevista dalla legge 382/78.

Nel pomeriggio i lavori sono proseguiti con una tavola rotonda a cui hanno preso parte l'on. Marco Minniti per i DS, l'on. Elettra Deiana per PRC e il segretario confederale Paolo Nerozzi.

Dopo un chiaro impegno dei deputati a portare avanti, nella prossima legislatura la riforma della 382, cominciando dal diritto di associazione per tutti i militari, oggi consentito dalla Costituzione ma negato dalla stessa legge 382, Paolo Nerozzi ha concluso i lavori affermando che la CGIL proseguirà con forza il suo impegno per una nuova rappresentanza per i militari.

La CGIL-ha detto ancora Nerozzi, rispondendo ad alcuni argomenti avanzati nel dibattito e nella tavola rotonda, vuole contribuire con la sua azione affinché il Parlamento approvi una rappresentanza che abbia tutte le libere e autonome capacità di contrattazione e concertazione, non sottoposte in alcun modo alla disciplina militare.

Che poi questo organismo si chiami, rappresentanza o sindacato, poco importa.

Quello che è essenziale, ha concluso Nerozzi, è che essa abbia tutti gli aspetti e i contenuti del sindacalismo libero,democratico e non corporativo, conosciuto nel nostro paese.

L’ Ufficio Sicurezza e Legalità della CGIL

Le droghe sono cari, è per questo che alcuni pazienti non possono comprare le medicine di cui hanno bisogno. Tutti i farmaci di sconto risparmiare denaro, ma a volte le aziende offrono condizioni migliori rispetto ad altri. Circa il venti per cento degli uomini di età compresa tra 40 e 70 non erano in grado di ottenere l'erezione durante il sesso. Ma non è una parte naturale dell'invecchiamento. Questioni come "Comprare kamagra oral jelly 100mg" o "Kamagra Oral Jelly" sono molto popolari per l'anno scorso. Quasi ogni adulto conosce "kamagra 100mg". Le questioni, come "Comprare kamagra 100mg", si riferiscono a tipi diversi di problemi di salute. In genere, avendo disordine ottenere un'erezione può essere difficile. Prima di prendere il Kamagra, informi il medico se si hanno problemi di sanguinamento. Ci auguriamo che le informazioni qui risponde ad alcune delle vostre domande, ma si prega di contattare il medico se si vuole sapere di più. personale professionale sono esperti, e non saranno scioccati da tutto ciò che dici.

clicca quì per visionare il programma dei lavori

clicca quì per accedere alla relazione introduttiva di Marcello Tocco responsabile dell'Ufficio Sicurezza e Legalità della Cgil

clicca quì per accedere all'intervento dell'on. Minniti

 
Sostieni anche tu l'informazione del portale A.Mi.D. effettuando una donazione volontaria.