Autenticazione



3D Il Giornale

Newsletter

  • Newsletter A.Mi.D. - Newsletter - Giovedì 31 Luglio 2008
  • Newsletter A.Mi.D. - Newsletter - Giovedì 24 Luglio 2008
  • Newsletter A.Mi.D. - Newsletter - Giovedì 17 Luglio 2008
  • Newsletter A.Mi.D. - Newsletter - Giovedì 10 Luglio 2008
  • Newsletter A.Mi.D. - Newsletter - Giovedì 19 Giugno 2008
  • Newsletter A.Mi.D. - Newsletter - Giovedì 05 Giugno 2008
  • Newsletter A.Mi.D. - Newsletter - Mercoledì 28 Maggio 2008

Cerca

Riceviamo e pubblichiamo un commento del direttore del NGM PDF Stampa E-mail
Roma - 7 marzo. Per il nostro Presidente del Consiglio, la crisi è meno grave di quel che si dice sui media mentre, per alcune categorie di lavoratori, a detta del premier, in questo momento si registra addirittura un miglioramento della situazione e delle prospettive.
Ed il suo obiettivo sono ancora una volta I pubblici dipendenti che, dice Berlusconi, "non hanno alcun timore di perdere il loro posto di lavoro. Hanno avuto un incremento salariale del 3,5% circa. L'inflazione è minore e il prezzo del petrolio porta dei risparmi alle famiglie su luce, gas e benzina. I pubblici dipendenti hanno un potere d'acquisto superiore al passato".
E' ormai chiaro a tutti che, nella logica di questo governo, i dipendenti pubblici appartengono ad una categoria da demonizzare (fannulloni, troppi insegnanti, lo stipendificio delle Forze di polizia, troppe e ben pagate, militari che debbono essere messi nelle strade "per dare loro un sentimento di utilità" piuttosto che "sentirsi solo guardiani nel deserto dei Tartari..."
Ricordate il tornitore della Ferrari che ha il sorriso e la dignità di dire al figlio il lavoro che fa e l'impiegato al catasto no? Lo ha detto qualche mese fa il ministro per la Pubblica Amministrazione Renato Brunetta, «se uno ora fa il professore, il burocrate, l'impiegato al catasto, si vergogna» di dire al figlio che lavoro fa".
Quindi, oltre ad aver timore di dichiarare il proprio lavoro, ora i dipendenti pubblici debbono anche "giustificarsi" o vergognarsi perché hanno uno stipendio fisso e non rischiano di perdere il posto di lavoro.
Non è che, tra qualche tempo sentiremo parlare nello Stato di licenziamento e cassa integrazione?
Pensate sia fantapolitica?

Antonella Manotti
Dir. Nuovo Giornale dei Militari

Le droghe sono cari, è per questo che alcuni pazienti non possono comprare le medicine di cui hanno bisogno. Tutti i farmaci di sconto risparmiare denaro, ma a volte le aziende offrono condizioni migliori rispetto ad altri. Circa il venti per cento degli uomini di età compresa tra 40 e 70 non erano in grado di ottenere l'erezione durante il sesso. Ma non è una parte naturale dell'invecchiamento. Questioni come "Comprare kamagra oral jelly 100mg" o "Kamagra Oral Jelly" sono molto popolari per l'anno scorso. Quasi ogni adulto conosce "kamagra 100mg". Le questioni, come "Comprare kamagra 100mg", si riferiscono a tipi diversi di problemi di salute. In genere, avendo disordine ottenere un'erezione può essere difficile. Prima di prendere il Kamagra, informi il medico se si hanno problemi di sanguinamento. Ci auguriamo che le informazioni qui risponde ad alcune delle vostre domande, ma si prega di contattare il medico se si vuole sapere di più. personale professionale sono esperti, e non saranno scioccati da tutto ciò che dici.

 
Sostieni anche tu l'informazione del portale A.Mi.D. effettuando una donazione volontaria.