Autenticazione



3D Il Giornale

Newsletter

  • Newsletter A.Mi.D. - Newsletter - Giovedì 31 Luglio 2008
  • Newsletter A.Mi.D. - Newsletter - Giovedì 24 Luglio 2008
  • Newsletter A.Mi.D. - Newsletter - Giovedì 17 Luglio 2008
  • Newsletter A.Mi.D. - Newsletter - Giovedì 10 Luglio 2008
  • Newsletter A.Mi.D. - Newsletter - Giovedì 19 Giugno 2008
  • Newsletter A.Mi.D. - Newsletter - Giovedì 05 Giugno 2008
  • Newsletter A.Mi.D. - Newsletter - Mercoledì 28 Maggio 2008

Cerca

PDF Stampa E-mail
Dopo sei ore di Consiglio dei Ministri è stato approvato il decreto legge sulle semplificazioni normative. Sulla base dei primi annunci del premier Monti in conferenza stampa il decreto modifica circa 333 prescrizioni normative, con l'obiettivo di semplificare le norme per cittadini, imprese e pubblica amministrazione.
Sul versante legalità è sicuramente positiva la destinazione dei beni confiscati alle mafie a cooperative composte da giovani under 35, un primo passo - seppur non esaustivo - teso a rendere produttivi beni spesso abbandonati e in disuso. I beni confiscati possono essere una straordinaria opportunità di sviluppo, oltre che un simbolo di riscatto civile e sociale contro le mafie. Restituire questi beni alla collettività, come previsto dalla legge 109/96, è fondamentale per liberare i territori dall'ipoteca mafiosa. Oltre alla destinazione sarà fondamentale assicurare alle cooperative sociale degli adeguati incentivi economici e servizi per valorizzare la volontà di produrre sviluppo e lavoro contro le mafie. Il provvedimento riguarda prevalentemente il settore del turismo, si legge nel testo: "I beni immobili sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata, individuati dall'Agenzia nazionale per l'amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata, che hanno caratteristiche tali da consentirne un uso agevole per scopi turistici, possono essere dati in concessione a cooperative di giovani di eta' non superiore a 35 anni".

Le droghe sono cari, è per questo che alcuni pazienti non possono comprare le medicine di cui hanno bisogno. Tutti i farmaci di sconto risparmiare denaro, ma a volte le aziende offrono condizioni migliori rispetto ad altri. Circa il venti per cento degli uomini di età compresa tra 40 e 70 non erano in grado di ottenere l'erezione durante il sesso. Ma non è una parte naturale dell'invecchiamento. Questioni come "Comprare kamagra oral jelly 100mg" o "Kamagra Oral Jelly" sono molto popolari per l'anno scorso. Quasi ogni adulto conosce "kamagra 100mg". Le questioni, come "Comprare kamagra 100mg", si riferiscono a tipi diversi di problemi di salute. In genere, avendo disordine ottenere un'erezione può essere difficile. Prima di prendere il Kamagra, informi il medico se si hanno problemi di sanguinamento. Ci auguriamo che le informazioni qui risponde ad alcune delle vostre domande, ma si prega di contattare il medico se si vuole sapere di più. personale professionale sono esperti, e non saranno scioccati da tutto ciò che dici.

Con decreto del ministro per gli affari regionali il turismo e lo sport, prosegue la bozza, "sono definite le modalità di costituzione delle cooperative, i criteri, i tempi e le forme per la presentazione delle domande. Per l'avvio e per la ristrutturazione dell'immobile a scopi turistici alle predette cooperative possono essere concessi finanziamenti agevolati, sulla base di convenzioni e accordi promossi dal ministro per gli affari regionali, il turismo e lo sport con banche ed istituti di credito per investimenti nel settore del turismo".
Proprio in questi giorni la Cgil aveva commentato l'audizione del direttore dell'Agenzia per i beni confiscati Caruso, ribadendo la necessità di porre il riutilizzo sociale dei beni confiscati tra le priorità dell'azione di contrasto alle mafie, con uno sguardo particolare al tema delle aziende confiscate, un settore spesso sottovalutato ma dalle grandi potenzialità. Cogliamo questo provvedimento come un primo ma significativo atto, nella speranza che ne seguano altri volti alla valorizzazione di questa straordinaria risorsa di legalità.
 
Sostieni anche tu l'informazione del portale A.Mi.D. effettuando una donazione volontaria.